RYLA 2014: diventare e restare leader

Ryla

Si è conclusa da poco l’edizione 2014 del RYLA (Rotary Youth Leadership Awards), seminario dedicato a neo-laureati e laureandi, rotaractiani e non, finalizzato allo sviluppo delle qualità di leadership, del lavoro di squadra e della responsabilità civica.  Il tema di quest’anno, “come diventare e restare leader”, conclude un ciclo triennale incentrato sull’Etica, la Managerialità e la Leadership, attraverso la testimonianza di leader appartenenti a diversi campi, che vanno dalla medicina alla finanza.

Dalle varie esperienze riportate dai relatori durante il seminario è emerso che il leader non deve essere solo un bravo risolutore di problemi con tante conoscenze, ma deve avere anche cuore e pancia. Il primo è necessario per saper motivare il gruppo e condividere le emozioni e la passione per il lavoro, la seconda è indispensabile per rendere la squadra vincente: saper agire con decisione ed avere una chiara visione spesso è fondamentale per conseguire gli obiettivi.  Queste tre caratteristiche si collegano anche al saper gestire il gap generazionale, stabilire il giusto spirito di squadra e saper scegliere dei buoni punti di riferimento.

ryla 2014

L’esperienza è stata arricchita dal confronto diretto con aziende leader nel loro settore, la San Pellegrino Spa e l’Azimut-Benetti Group, grazie alle quali è stato possibile vedere con i nostri occhi due diversi modi di applicare i principi di leadership di cui si è parlato durante le conferenze.

Il RYLA non è solo un seminario dedicato allo sviluppo della leadership, è anche un’occasione per conoscere e stringere legami con altri giovani, nell’ottica dei principi rotariani di servizio e amicizia. Per questo, uno degli obiettivi di quest’esperienza è stato quello di creare un progetto di service, in parte finanziato dal Rotary Giardini.  In verità, sono stati lanciati due progetti, in seguito ad una votazione. Uno è quello ideato da Nicolò Melli (Rotaract Club Milano Sud), chiamato “Give Dignity Back”, che consiste nel preparare e distribuire ai senzatetto di Milano zainetti contenenti articoli di igiene personale primaria, a partire dal 3 giugno. L’altro, detto “Raccolta Libri”,  ideato da Elena Gadeschi (Rotaract Club Milano Sud-Ovest), è stato pensato per rifornire alcune scuole elementari pubbliche  milanesi con libri per l’infanzia, in seguito ad una raccolta che si è svolta durante il mesi di aprile e maggio.  Quest’ultimo si è concluso il 29 giugno scorso con la consegna di ben 140 libri alla scuola elementare del plesso dell’Istituto Comprensivo Statale “Arcadia” di Milano, selezionata tra quelle che più necessitavano di testi.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.